Seguendo la mia idea di far coesistere unicità e costanza in un progetto, ho pensato di creare una serie di ritratti dove i volti cambiano, gli occhi e le espressioni cambiano e solo il punto di ripresa rimane il medesimo. Uno sguardo diretto tra il soggetto e il fotografo, con occhi che possono celare tristezza, timidezza, sensualità o semplice divertimento.